ice dog







                                                                      PM@F









                                                         alidermes







                                                                               cassaglia




Una figura femminile pallida come un plenilunio avanza nel bosco.
Il buio è quasi totale: rompe il silenzio una civetta… la donna si volta a guardare il castello in alto sulla collina: è lambito dai bagliori di un incendio…si ode ancora la civetta… e improvvisamente si accende un faro, e poi un altro e un altro ancora: Stop! Buona la prima! Ora il bosco è illuminato a giorno. L’attrice si toglie il trucco, sbuffa annoiata e si accende una sigaretta, poi getta il cerino ancora acceso.
             











































































































Nottte fonda,scatta la trappola! Con spicchio di luna e poche stelle, a causa
delle nubi... niente sangue, non era un vampiro. Maria era in ritardo
per questo non vide nulla...ma udì un fischio perpendicolare alla luna.
Applausi dal vicino locale: c' è una festa, ma la luna non c'è più , era
luna calante. La sala era dipinta di giallo, luci giallognole con mosche
appiccicose...così scattò la trappola. Lui era un ingegnere poeta, le sue case
sorgono tutte sull'acqua dolce dei laghi. Un vampiro fu trovato sotto il
sole di luglio : era un falso. Una pinna di squalo spuntava dall'acqua
calmissima del mare...era giorno ,ma c'era la luna.








































































































































































































































































































































                                                                Amarcord : segni fra Sant'Ermete e Segno